TORNA ALL'ELENCO DEI CANDIDATI

 

GIANMAURO DELL'OLIO

DELLOLIO.jpg

Nome e Cognome: Gianmauro Dell'Olio

Data nascita: Bari, 7 marzo 1968

Stato Civile: Coniugato, una figlia, due gatte.

Occupazione: Consulente aziendale, dottore commercialista e imprenditore nel settore delle energie rinnovabili.

Interessi/Hobby/attività extra: Sci, vela, fai da te, lettura, ma prima di tutte queste cose … tempo libero con la mia famiglia (M5S permettendo …… )

Parlo di me: Nella mia vita ci sono due momenti formativi molto importanti: il primo è stato l'ingresso in Croce Rossa nel 1985 (Volontario, Istruttore di Primo Soccorso e di Diritto Internazionale Umanitario): lì ho imparato a mettermi a disposizione di chi ha bisogno di aiuto, senza ricevere nulla in cambio se non il sentire di aver fatto qualcosa di utile. Il secondo momento ..... parte (fuori Bari) dalla laurea in Economia Aziendale, e dal lavoro per 7 anni in una multinazionale americana di consulenza di direzione. Qui ho imparato ad andare avanti prendendo decisioni sulla base della valutazione oggettiva degli aspetti positivi e negativi (se possibile anche futuri). Non è un metodo perfetto, ma ritengo che questo approccio permetta di mettersi sempre in discussione e imparare e migliorarsi con maggiore facilità.

Vita da attivista 5 stelle: Seguo e supporto il M5S a Bari dalle elezioni amministrative del 2009 (allora si chiamava ancora lista civica beppegrillo.it), dando un contributo organizzativo e di collante al gruppo, sopperendo così alla ridotta attività del fine settimana (per motivi familiari) con quel supporto logistico e operativo "dietro le quinte" che serve per far funzionare tutta la macchina.

Mi candido perchè: Perché è giusto che ciascuno di noi si dia da fare per il futuro dei figli e delle generazioni future, nel proprio piccolo e, se possibile, anche nelle istituzioni: abbiamo lasciato per troppo tempo il nostro Paese e le nostre Città in mano a una classe politica che ha dimostrato di non essere in grado di fare i reali interessi dei cittadini. Un gruppo di cittadini onesti, puliti, e senza intenzione di trasformare la propria attività nelle istituzioni in carriera politica è l’antidoto adatto. Dobbiamo superare il tempo del "funziona tutto così, non puoi fare nulla", e occorre rimboccarsi le maniche e cambiare l'approccio alla gestione della cosa pubblica.

 

 

TORNA ALL'ELENCO DEI CANDIDATI